WAVES LV1 - Mixer Digitale 

LV1 setup full

Davide Linzi è un fonico di grande esperienza, sempre molto attento alle innovazioni tecnologiche e amante della sperimentazione.

Davide utilizza il mixer di Waves LV1 fin dalla sua apparizione sul mercato e nel tempo ha reso il suo setup sempre più potente e versatile, ricercando al contempo leggerezza e compattezza, caratteristiche quest’ultime ad oggi non certo secondarie...

In uno dei suoi recenti tour ha ricreato quella che sembra essere la sua configurazione ottimale, in grado di soddisfare a pieno le esigenze di stabilità ed affidabilità ed ottenendo allo stesso tempo una qualità del suono allineata a macchine di gran lunga più costose. Ma andiamo con ordine e ascoltiamo da Davide come inizia la sua storia con il rivoluzionario mixer di Waves.

 

“Ho avuto modo di utilizzare un setup LV1, per la prima volta in un lavoro ufficiale, alla data di presentazione a Milano del tour di J-ax un paio di anni fa che poi, ahimè, fu interrotto per le ragioni che tutti sappiamo".

"In un tour precedente con Renga decisi di affiancargli un secondo mixer di supporto, giusto per sicurezza, ma mi trovai talmente bene col solo LV1 che nelle mie uscite successive rimase il solo mixer in FoH”. 
 

Waves FIT Controller

Nel periodo di stop forzato che ha colpito tutti noi Davide ha utilizzato i tempi morti per sperimentare e trovare il miglior connubio  possibile tra hardware e software arrivando a ricreare quello che poi è diventato il setup utilizzato nella scorsa estate, in tour con i Negrita.
 

“Nel tour di questa estate dei Negrita, dove viaggiavamo in mezza produzione, è stato chiesto a tutti i reparti di snellire il più possibile il materiale al seguito senza pero’ abbassare gli standard qualitativi richiesti dalla band e LV1, grazie alla sua compattezza e leggerezza, è stata la scelta più logica”. continua Davide.

Questo setup che ha accompagnato il tour dei Negrita si e’ rivelato talmente versatile e potente che verrà riproposto nel prossimo club tour del rapper IL TRE che Davide seguirà già nelle prossime settimane.

“Ad oggi MisterX, service per il quale lavoro, possiede un sistema che usiamo per FoH composto da due touch screen, un Axis One e un EXTREMc come server che comunicano con una scheda Waves MGB quando c'è bisogno di ricevere o veicolare segnali MADI dal mixer di palco" continua Davide

 

Nel tour dei Negrita si è anche optato per lo stage rack Waves DSP4000 che Davide ha trovato particolarmente interessante...

 

"Per la prima volta abbiamo utilizzato questo stage rack che devo dire mi ha realmente sorpreso! Una soluzione che offre 32 IN, 16 OUT analog e 4 AES3 con una qualità audio eccellente ed a un prezzo molto competitivo" 

"Sempre in FoH abbiamo deciso di inserire un expansion con un secondo server per avere una ridondanza ed una DSP 1000 per avere un "local" dedicato agli In e Out. La mia regia è completata da un FIT controller sempre Waves e un ulteriore touchscreen per un totale di tre touchscreen ed un controller fisico”.  

 

Abbiamo poi chiesto a Davide come e perché usasse i controlli fisici dei fader che, come immaginavamo, servono solo per gestire alcuni canali tra i più importanti…

 

"Sono di fatto controlli assegnabili, quindi nella realtà dipende da cosa ho bisogno; di solito metto il fader della voce, il send del delay, qualche bus group e poco altro. 

L'ho incluso nel setup più per una questione psicologica che altro per i colleghi, spesso non sento neppure il bisogno di toccarlo durante lo show, una volta abituati al touch screen si procede spediti e sicuri" specifica Davide. 

 

Un altro punto di forza di LV1- oltre ai pesi ed agli ingombri neppure paragonabili ai mixer tradizionali - è la semplicità di montaggio e cablaggio.

 

"La riduzione di pesi e degli ingombri è incredibile, anche rispetto al più compatto mixer professionale sul mercato, ma oltre a tutto ciò vi è anche una semplicità di montaggio e cablaggio che fanno risparmiare moltissimo tempo, basti pensare che io questa estate in tour con i Negrita non avevo neppure bisogno di un facchino!” conclude Davide.

 

 

Waves DSP server

Se volete toccare con mano e sperimentare l’esperienza di mixaggio con Waves LV1 non dovete far altro che contattarci e venirci a trovare nella nostra sede di Parma perché, come recita il nostro slogan... 

noi “anticipiamo il futuro…”.